PNEI

La Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia è la disciplina che studia le relazioni bidirezionali tra la psiche e i sistemi biologici. Si occupa dunque di tracciare le interdipendenze tra le emozioni che proviamo e le ripercussioni sull’attività cerebrale, sull’equilibrio ormonale e sulle risposte del sistema immunitario. A partire dai primi decenni del secolo scorso fino ad oggi, la PNEI ha realizzato le seguenti importanti scoperte:

  • il cervello non è un sistema protetto, isolato dagli scambi con il resto del corpo, bensì comunica con esso e con il sistema immunitario mediante segnali chimici che vengono scambiati attraverso il sistema nervoso e il torrente circolatorio
  • le emozioni influiscono sui segnali nervosi che regolano la produzione di ormoni
  • gli ormoni a loro volta hanno la capacità di alterare il tipo di risposta immunitaria dell’organismo
  • la psiche è qualcosa che va al di là dei semplici circuiti cerebrali: la mente, con tutti i suoi processi consci o inconsci è capace di modificare la struttura stessa del cervello che l’ha generata
  • il cervello risente delle circostanze ambientali in cui si esplica la vita psichica dell’individuo: la situazione socioeconomica, il livello culturale, il sistema di relazioni e gli stili di vita si riflettono sullo stato del tessuto, delle funzioni cerebrali e delle vie nervose .

La PNEI ha dunque fornito la dimostrazione scientifica che la psiche, il cervello e il resto dell’organismo formano un sistema complesso in cui elementi materiali (il corpo e i suoi processi vitali) e immateriali (la vita psichica ed emotiva conscia e inconscia) influiscono costantemente gli uni sugli altri. Anche le variabili ambientali, relazionali e gli stili di vita sperimentati dagli individui, la loro storia e cultura, entrano in questo sistema attraverso la percezione della realtà che ogni soggetto ha e la segnatura epigenetica che ne deriva. È quest’ultima infatti che permette o inibisce l’espressione dei geni e la loro trasmissione alle generazioni future.

Cambia di conseguenza la visione dei fenomeni di malattia e guarigione, palesando sempre più l’esigenza di un modello di cura caratterizzato dall’integrazione di tutte queste variabili e capace di fornire una soluzione integrata ai problemi di salute, considerati finalmente in tutte le loro sfumature.

Per saperne di più vai agli articoli:



Nota: il Counseling non è psicoterapia, né un intervento di cura o un’attività sanitaria. Il Counseling è una professione disciplinata dalla Legge n. 4 del 14 gennaio 2013.