Counseling

Il Counseling è prima di tutto un incontro autenticamente umano tra due persone: il Counselor e la persona che ha bisogno di aiuto per superare un momento difficile della sua vita. Si svolge in uno spazio di accoglienza e rispetto per i propri modi di essere e di pensare, in cui l’individuo è libero di esprimere pensieri, emozioni e sentimenti come in nessun altro tipo di relazione. È un’attività professionale che tende ad orientare, sostenere e sviluppare le potenzialità della persona, promuovendone atteggiamenti attivi, propositivi e stimolandone le risorse e le capacità di scelta.

L’attività di aiuto è rivolta a problemi specifici come prendere decisioni, gestire situazioni particolarmente difficili e migliorare le relazioni interpersonali.

Si differenzia dalla Psicoterapia in quanto:

  • si svolge in assenza di psicopatologie, ovvero si dirige a persone in grado di farsi carico di loro stesse
  • non si concentra sulla patologia e sul disagio, ma mette al centro le molteplici dimensioni della persona e le sue potenzialità di evoluzione
  • non affronta tematiche relative all’approfondimento di dinamiche psichiche sottostanti o alla ristrutturazione della personalità
  • a partire dal problema concreto, costruisce sulle risorse che la persona ha disponibili nel presente, affinché questa possa trovare da sé le migliori strategie di adattamento e di risoluzione del malessere
  • ha un compito “educativo”, fornisce una serie di strumenti di ascolto profondo che faciliteranno, nella persona, lo sviluppo dell’autonomia e la consapevolezza dei propri bisogni
  • è limitata nel tempo.

 

Il Counselor

Il Counselor è il professionista che esercita l’attività di Counseling.

Grazie a un insieme di sensibilità, abilità, tecniche e strumenti, aiuta la persona ad aiutarsi. Partendo dal presupposto che ognuno abbia  in sé le risorse necessarie, il Counselor si propone di creare le condizioni per farle emergere.

La sua funzione non è quella di risolvere i problemi della persona, ma quella di accompagnarla nell’analisi degli stessi, fornendo dei nuovi strumenti che le renderanno possibile trovare da sé le migliori soluzioni ed accompagnandola nei cambiamenti che metterà in atto per migliorare la sua vita.

L’attività del Counselor offre supporto in caso di:

  • generici problemi di carattere esistenziale o relazionale
  • specifiche situazioni di difficoltà vissute nell’ambito lavorativo, scolastico, familiare, della vita di coppia
  • difficoltà nell’affrontare un cambiamento, un lutto o una malattia
  • difficoltà nell’effettuare delle scelte.

Per una descrizione più esaustiva sul Counseling si veda l’articolo Il counseling: un incontro autenticamente umano.



Nota: il Counseling non è psicoterapia, né un intervento di cura o un’attività sanitaria. Il Counseling è una professione disciplinata dalla Legge n. 4 del 14 gennaio 2013.